Artigianato: artigiani del marmo di Carrara tra i g [..]

Gli artigiani del marmo di Carrara tra i grandi maestri del fare che con la loro arte sono simbolo del made in Italy nel mondo. Ci saranno anche quattro esperienze Made in Carrara a Biella per “Fatti in Arte”, il prestigioso salone dedicato all'Alto Artigianato, espressione di quel patrimonio di bellezza e autenticità, che partito dalle botteghe rinascimentali, racchiude ancora oggi, arte, cultura e tradizione. Gli artigiani selezionati da “Fatti in Arte" saranno ospitati dal 1 al 3 ottobre all’interno delle Dimore Storiche di Palazzo la Marmora e Palazzo Ferrero del Piazzo nello spazio curato da Cna Massa Carrara. Circa 70 metri quadrati di area completamente dedicati ai più bravi maestri del marmo di Carrara. “Per il nostro artigianato artistico, e per alcune delle esperienze più ipnotiche nel campo dell’applicazione della lavorano della pietra nel campo del design, dell’arredamento e della moda, si tratta di una vetrina di grande prestigio e visibilità che promuove le singole esperienze nel contesto di un territorio straordinariamente unico come il nostro. - commenta Paolo Bedini, Presidente Cna Massa Carrara - E’ la prima volta che la nostra associazione è invitata a partecipare a questo appuntamento che ha come obiettivo quello di individuarne ogni possibilità concrete di continuità, attraverso la trasmissione alle nuove generazioni del mestiere, della cultura del saper fare di cui le Dimore Storiche sono splendidi esempi”.

La vetrina la Città di Biella, Città Creativa Unesco per Crafts & Folk Arts, espressione di un saper fare di generazioni di tessutai che hanno reso la tessitura un’arte così come la città di Carrara lo è per il marmo. Circa una trentina gli artigiani che giungeranno da tutta Italia, la maggior parte alla loro prima partecipazione all’evento. Le quattro aziende selezionate sono la Apua Luxury Bags di Carrara, Davide e Luca Devoti, Dedalo Carrara e Devoti 3D Carrara. “A Biella - conclude Bedini - portiamo alcune delle eccellenze nel campo dell’innovazione e della ricerca che stanno lavorando a progetti ed applicazioni tra le più diverse che rappresentano al meglio il ricambio generazionale e la continuità della tradizione”.