ARTIGIANATO: CNA SU RAPPORTO ECONOMIA, MANCA PROGRA [..]

“Il trend del rapporto economico evidenzia l’estrema e non più rimandabile necessità di una programmazione territoriale a lungo raggio, con politiche condivise di difesa degli elementi naturali che ci caratterizzano. Le imprese continuano ad operare in un contesto generale di sofferenza. Fare impresa qui, in questa provincia, è più complicato che rispetto ad altri territorio. La resilienza non può essere un criterio ne un merito. Chi fa imprese ha semplicemente bisogno di certezze per investire e per programmare. Le normative nazionali ed europee sono l’altro elemento che dobbiamo tenere in considerazione perché stanno penalizzando moltissimo le imprese soprattutto le piccole imprese come gli artigiani. Sul fronte del commercio condividiamo la necessità di istituire più tavoli, anche comunali e comprensoriali, per analizzare le singole situazioni ed intervenire con gli strumenti adeguati partendo dalla formazione. Sul marchio del marmo noi ci siamo”: è il commento di Paolo Bedini, Presidente Cna Massa Carrara in merito al rapporto economia 2019 presentato dall’Istituto Studi e Ricerche della Camera di Commercio di Massa Carrara.

Per Irene Serbandini, Presidente Cna Impresa Donna “la donna ha ancora molte sfide da vincere e da mamma di due figlie, che fa impresa, dico che se lavori per conto tuo hai ancora meno tutele e sostegno. La cultura imprenditoriale del territorio non è per niente inclusiva nei confronti delle donne e le Istituzioni e le amministrazioni dovrebbero aprire un tavolo di confronto permanente per capire ed aiutare le donne a risolvere queste difficoltà per conciliare vita privata e lavorativa. Ci si ricorda delle imprese rosa solo per a Festa della Donna”.