BUROCRAZIA: DA 16 MARZO OBBLIGO COLLEGIO SINDACALE [..]

Non bastava la fatturazione elettronica a rendere ancora più complicata e difficile la quotidianità delle imprese italiane. Il 2019 sarà ricordato per essere l’anno in cui anche le piccole Srl dovranno dotarsi di un collegio sindacale con nuovi costi ed oneri burocratici. Una scelta “incomprensibile – spiega Paolo Bedini, Presidente Cna Massa Carrara – che produrrà solo un nuovo carico burocratico ed economico di cui non si comprendere la realtà utilità. Come al solito si fanno le leggi senza valutarne l’impatto reale sulle imprese”. Il provvedimento coinvolge tutte le srl, basta che rientrino in uno solo dei seguenti parametri: stato patrimoniale superiore ai due milioni (ora fissato in 4,4 milioni), ricavi da vendite e prestazioni pari a due milioni (ora 8,8 milioni) e, infine, dieci dipendenti (ora 50). In provincia di Massa Carrara solo le Società a Responsabilità imitata sono quasi 5mila e 240 cooperative. Cna stima che il mediamente questa novità costerà alle imprese circa 6mila euro tanto da essere considerata una nuova tassa. “Non ne capiamo – spiega ancora Bedini – la necessità. Nelle piccole società, in stragrande maggioranza a carattere familiare, generalmente non esistono soci di minoranza da tutelare e i rapporti con clienti e fornitori si fondano sulla personale, e reciproca, fiducia. Le imprese non hanno bisogno di nuovi lacci ma di più libertà e meno burocrazia. Come associazione abbiamo già avanzato le nostre perplessità al Governo. – conclude Bedini – Lo troviamo un provvedimento eccessivo rispetto alle reali necessità”.