CORONAVIRUS: L’APPELLO DI CNA AGLI ARTIGIANI, MASCH [..]

Mascherine e tute per gli ospedali della provincia di Massa Carrara. A lanciare l’appello è la Cna apuana che invita le imprese e gli artigiani “chiusi” per decreto a donare mascherine e tute, insieme ad altri dispositivi di protezione individuale utili in corsia e ai volontari per combattere la guerra contro la diffusione del coronavirus. “Anche solo una mascherina, in questo momento in cui sono introvabili, può fare la differenza tra un contagio in più ed in meno. – commenta Paolo Bedini, Presidente Cna Massa Carrara – Chi ha mascherine e tute lo metta a disposizione dei nostri medici”. Cna aveva denunciato, solo pochi giorni fa, la difficoltà di reperire proprio mascherine ed altri dispositivi di sicurezza personale tanto da costringere molte aziende a chiudere nonostante il decreto non lo prevedesse. “La priorità è per i nostri medici, infermieri ed operatori che voglio ringraziare. – spiega sicuro – Così come voglio ringraziare tutte quelle imprese artigiane che hanno continuato a lavorare per dare supporto a tutti quei servizi essenziali: ci sono imprese che hanno consentito di aprire reparti ospedalieri, garantito manutenzione agli impianti, riparato autoambulanze ed apparati medicali. Va ringraziato il mondo artigiano, i datori di lavoro che, con molta responsabilità, hanno istruito e sostenuto i propri lavoratori e colleghi nelle prassi da seguire oltre al conforto morale nei momenti di angoscia. Vanno ringraziati i lavoratori che hanno seguito le istruzioni e lavorato nonostante tutte le paure per se stessi e per le proprie famiglie”.