DONNE: IL TOCCO FEMMINILE DELL’EDILIZIA, APRE LO SH [..]

Elisa Sebastiani ed Emanuela Gianfranchi sono il tocco femminile dell’edilizia e della sicurezza sul lavoro. Il tocco delicato di un settore monopolizzato dagli uomini dove la presenza femminile è più che una rarità. Basti pensare che le aziende rosa che operano nel settore delle costruzioni sono, secondo l’ultimo rapporto della Camera di Commercio di Massa Carrara, appena 300 su un totale di 4.495 aziende attive. Appena il 6,8% se consideriamo solo tutte le imprese femminili registrate in tutta la provincia. Un tocco, ed una visione alternativa della SebiGrourp, così si chiama la loro azienda nata nel 2011, che ora è evidente anche nel concept rivoluzionario dello show room che apre i battenti ufficialmente venerdì 18 gennaio, alle ore 18.00, nel viale Zaccagna, al civico 2: uno show room che rende finalmente piacevole e diverso l’approccio con un luogo di lavoro dove convivono strumenti per la sicurezza e finimenti per l’edilizia. Ed anche l’inaugurazione, assecondata dalla presenza del soprano Cristina Martufi rende bene l’idea di base.
 
Accompagnata in questa nuova esperienza da Cna e dal Comitato per l’Imprenditoria Femminile dell’associazione, all’interno del quale sono maturati gli stimoli per una nuova evoluzione, la SebiGroup non cambia pelle ma stile. Specializzata e conosciuta in tutta la provincia nella progettazione e realizzazione di sistemi di anti-caduta e nella vendita di materiali edili, Elisa e Emanuela, che sono amiche da una vita, applicano il modello di vendita dei negozi di abbigliamento, molto curata, puntando sulla qualità dei prodotti per differenziarsi anche dalla concorrenza del web. “Il progetto della Sebi Group – spiega Irene Serbandini, Presidente del Comitato Imprenditoria Femminile di Cna – è il frutto di un percorso che Elisa ed Emanuela hanno fatto insieme a noi durante questi mesi di incontri e confronti del comitato. Abbiamo costruito un nucleo di pensiero dove la donna è al centro. Non credo sia un caso se il tasso di femminilizzazione, nella nostra provincia, è superiore rispetto a quello regionale e nazionale. Oggi i settori dove la presenza femminile è più forte sono il commercio, ristorazione e agricoltura. Le costruzioni sono un settore molto lontano il cui percorso è spesso legato alla famiglia o all’esperienza parentale nella quasi totalità dei casi. La SebiGroup è un’azienda rosa al 100% formata da sole donne. Il loro è un progetto innovativo, coraggioso e sicuramente fuori dagli schemi di un settore dove la concorrenza è molto forte e dove una donna, per guadagnarsi la stima del mercato, deve faticare il doppio. Elisa ed Emanuela, da questo punto di vista, - conclude la Serbandini - ci sono riuscite perché hanno dimostrato competenza, conoscenza e caparbietà. Sono una fonte di ispirazione per molte donne”.
 
La SeBi GroupSas si occupa dal 2011 di sicurezza negli ambienti di lavoro collaborando con le principali aziende produttrici di dispositivi di sicurezza individuale, linee vita e sistemi per la gestione della sicurezza, oltre a fornire servizio di consulenza esterno alle figure legare alla sicurezza presenti all’interno delle aziende. Nel 2014 l’azienda si è ampliata alla vendita anche di materiali edili fino alle stufe a legna agli infissi di carpenteria.