ACCORDO REGIONALE SETTORE AUTOTRASPORTO MERCI

Si comunica che in data 2 maggio 2017 Cna Fita Toscana, unitamente alle altre organizzazioni datoriali dell’artigianato e i sindacati dei lavoratori, hanno sottoscritto l’accordo Regionale del Settore Autotrasporto Merci, di cui alleghiamo copia integrale.

L’accordo nel suo insieme affronta una serie di aspetti incardinati su tre elementi principali: Bilateralità, Integrativo Regionale e Orario di lavoro degli autisti.

Un risultato politico sicuramente importante che introduce meccanismi innovativi in grado di dare prestazioni specifiche per il settore e una copertura normativa più adeguata rispetto alle attività svolte dall’ impresa, qualora la stessa sia sprovvista di specifici accordi aziendali in materia di orario di lavoro del personale viaggiante.

Oltre alla piena adesione al sistema della bilateralità sarà creato un fondo speciale dell’autotrasporto attraverso la rimodulazione dell’importo dell’Integrativo Regionale attualmente vigente, per il finanziamento di specifici interventi settoriali.

Le prestazioni finanziate dal Fondo saranno determinate in misura paritaria a beneficio di imprese e lavoratori dipendenti.

A titolo esemplificativo e non esaustivo saranno erogate prestazioni riguardanti: Cqc carta del conducente, recupero punti patente, rinnovo ADR, assistenza legale sui verbali CDS, sospensione del lavoro a seguito sospensione patente integrazione, pernottamento e vitto in caso di guasto del mezzo, visite mediche, DVR, RSOO corso di aggiornamento, primo soccorso, incendio, formazione lavoratori, sicurezza.

Questo nuovo meccanismo prevederà che fino al 31/12/2020 l’impresa non dovrà sostenere alcun costo aggiuntivo contribuendo alla sostentamento del fondo speciale in modo diretto dal 1 gennaio 2021 (art. 4).

Un ultimo aspetto che riteniamo opportuno sottolineare è relativo alla costituzione e composizione dell’Organismo i cui membri eserciteranno il loro ruolo a titolo gratuito senza percepire compensi e/o gettoni di presenza.

Gli uffici della CNA sono a disposizione per ogni informazione e/o approfondimento del caso.