GENOVA-AUTOTRASPORTO RISTORO ANNO 2018:PUBBLICATI A [..]

Facendo seguito alle precedenti newletter, si comunica che l'Autorità di Sistema del Mar Ligure Occidentale (ADS), il 5 Marzo 2019, ha pubblicato l’AVVISO e le LINEE GUIDA per la presentazione delle domande di ristoro da parte delle imprese di autotrasporto che nel periodo dal 15 agosto al 31 dicembre 2018, a seguito del crollo del Ponte Morandi, hanno affrontato maggiori spese per eseguire i trasporti.

I due documenti sono reperibili sui seguenti link:
- https://www.portsofgenoa.com/it/archivio-notizie/item/1276-ristoro-autotrasportatori-dopo-crolloponte- morandi-linee-guida-presentazione-domande.html
- https://www.cna.ge.it/news-scheda.php?id=90 (sito della CNA di Genova)

Come precedentemente illustrato, la misura è contenuta nel cd Decreto Genova (art.5 c.3 DL n.109/2018 convertito nella L. n.130/2018) e prevede uno stanziamento totale di 20 milioni di euro. L’avviso e le linee Guida pubblicate sul sito dell’ADS, oltre ad evidenziare nuovamente soggetti beneficiari e tipologie di spese ammesse, costituiscono l’informativa a cura della stessa ADS necessaria per avviare concretamente l’attività di recupero delle maggiori spese sostenute da parte delle imprese di autotrasporto.

In particolare, l’avviso stabilisce:
- CRITERI E TERMINI DI ACCREDITAMENTO (per presentare le domande di ristoro è richiesto un preventivo accreditamento per via telematica) distinti tra:
a) SOGGETTI TITOLATI (che hanno come prevalente attività quella di servizi alle imprese di autotrasporto) ad operare in nome e per conto delle imprese di autotrasporto;
b) SOCIETÀ DI SERVIZI delle Associazioni di categoria;
c) IMPRESE DI AUTOTRASPORTO (che intendono presentare autonomamente le domande di ristoro).

- MODALITÀ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI RISTORO 
Al fine di cogliere tutti gli aspetti, le procedure peculiari e le tempistiche necessarie per accrediti e presentazione delle domande, si rinvia alla lettura dell’intero testo dei due documenti richiamati (Avviso– Linee Guida).

Si segnala che la CNA Fita di Genova, per il tramite di “CNA Servizi S.C.aR.L.” con sede a Genova, mette a disposizioni di coloro che ne volessero usufruire, un servizio di gestione della pratiche relative al “RISTORO delle maggiori spese affrontate dagli autotrasportatori in conseguenza del crollo del Ponte Morandi”.
Il servizio è rivolto alle imprese aventi diritto con sede in qualsiasi località dell’intero territorio nazionale.

A tal proposito, CNA FITA Genova sta provvedendo ad accreditarsi presso l’Autorità di Sistema portuale al fine di effettuare per conto delle imprese tali operazioni. I tempi per assolvere alle pratiche di accreditamento e presentazione domande sono brevi e per questo si invitano le imprese interessate al servizio a contattare celermente gli uffici della CNA per ogni ulteriore informazione in merito.