REVISIONE TARIFFE INAIL-FIRMATO IL DECRETO ATTUATIV [..]

il Ministero del Lavoro ha reso noto tramite il proprio sito istituzionale, che il 27 febbraio 2019, è stato firmato dai Ministri del Lavoro e dell’Economia e Finanze il decreto che da attuazione alla revisione delle tariffe INAIL nel 2019 così come disposto dalla Legge di Bilancio 2019 (in allegato stralcio voci 9121 Gestione artigianato e industria del Decreto attuativo revisioni tariffe INAIL).

Attraverso tale Decreto, l’Istituto ha provveduto al ricalcolo dei tassi medi e alla revisione del meccanismo di oscillazione del tasso per andamento infortunistico.

Con la diminuzione di circa un terzo dei tassi medi, il risultato dichiarato dal Governo è un notevole abbassamento del costo del lavoro.

Ma il Consiglio di indirizzo e vigilanza (Civ) dell'Inail evidenzia la parallela riduzione di 150 milioni l'anno delle risorse destinate alla prevenzione e di 50 milioni all'anno per le premialità alle imprese virtuose.

Di seguito si ricordano le scadenze da rispettare per l’autoliquidazione 2018/2019 e si propone, in allegato, un “primo esercizio”, puramente indicativo, per una valutazione degli effetti in termini di riduzione dei costi (sulle retribuzioni imponibili) di cui potranno beneficiare le imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi in base alle differenti voci di rischio INAIL della gestione artigiana.

Con il taglio ai premi INAIL, la scadenza dell’autoliquidazione 2018/2019 sarà prorogata al 16 maggio 2019.

La proroga dell’autoliquidazione è legata allo slittamento del termine della comunicazione INAIL inerente le basi di calcolo dei premi al 31 marzo 2019 e non più entro il 31 dicembre 2018.

Il 16 maggio 2019 è inoltre la nuova scadenza per i seguenti adempimenti:
- denuncia delle retribuzioni dell’anno 2018;
- calcolo degli importi del saldo dei premi INAIL per il 2018 e quello della prima rata del 2019 con le tariffe rivalutate;
- versamento dell’acconto e del saldo dei premi INAIL.