UNATRAS: LETTERA AL NEO MINISTRO PAOLA DE MICHELI.

Il 5 Settembre 2019, il nuovo Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, ha giurato di essere fedele alla Repubblica di osservarne lealmente la costituzione e le leggi e di esercitare le sue funzioni nell’interesse esclusivo della nazione.

Come evidenziato nella lettera (allegata) che il 5.9.2019 UNATRAS ha inviato al neo Ministro Paola De Micheli, l’autotrasporto occupa un ruolo fondamentale per la crescita del Paese ma, ciò nonostante, le imprese di autotrasporto italiane, già messe in ginocchio dalla congiuntura e da una spietata concorrenza su costi e condizioni di lavoro da parte degli operatori con targhe estere, sono gravate da una serie di problemi ed oneri che, se non troveranno soluzione in tempi rapidi, finiranno con il comprometterne definitivamente la tenuta a tutto vantaggio dei competitors europei.

Per tale ragione il sistema trasportistico italiano ha bisogno di riprendere ed attuare quanto prima le principali tematiche in sospeso ed instaurare con i nuovi vertici del MIT un rapporto stabile di confronto e di giusta attenzione al fine di restituire all’autotrasporto italiano la dignità che merita.