Tenuto conto dell’inizio della stagione estiva e del conseguente aggravio del rischio per i lavoratori di sviluppare malattie da calore, la Regione Toscana ci ha comunicato che anche quest’anno hanno provveduto all’aggiornamento, grazie al Laboratorio di Sanità Pubblica della Azienda U.S.L. Toscana Sud Est e alla collaborazione con il CNR – Centro di Bioclimatologia – Università di Firenze e con INAIL – Laboratorio di Epidemiologia occupazionale e ambientale, delle Linee di indirizzo per la protezione dei lavoratori dagli effetti del calore, quest’anno integrate con indirizzi per la protezione degli effetti della radiazione solare.

Si raccomanda l’adozione delle linee di indirizzo in tutte le lavorazioni all’aperto e nelle lavorazioni che avvengono in ambienti chiusi non climatizzati, ove le condizioni termiche siano influenzate dalle condizioni meteoclimatiche esterne.

Si raccomanda inoltre di avviare un confronto nei luoghi di lavoro anche con le rappresentanze sindacali per valutare congiuntamente le migliori soluzioni organizzative per la prevenzione del rischio da calore e da esposizione a radiazione solare.

Per scaricare le linee di indirizzo: Linee di indirizzo per la protezione dei lavoratori dagli effetti del calore