“La trasmissione 4 ristoranti di Alessandro Borghese può rappresentare il punto di partenza per rilanciare la cucina tradizionale locale e promuovere la ristorazione del territorio a livello nazionale”. Per Cna Massa Carrara la vetrina del popolare programma in onda su Sky Uno, girato in questi giorni a Carrara, è una straordinaria opportunità per mettere in luce insieme ai piatti di un ricettario tradizionale che, dal mare alla terra, esaltano i singoli ingredienti, il dietro le quinte di tanti bravissimi chef ed operatori del settore che portano avanti, innovando, una tradizione culinaria tra le più ricche d’Italia.

“Carrara, e la nostra provincia, oggi hanno una grande opportunità: entrare nelle case di milioni di italiani con i piatti della nostra cucina insieme a chi li prepara. I 4 ristoratori in gara sono gli ambasciatori di tutta la categoria; dobbiamo sapere ora sfruttare l’effetto traino della trasmissione. – spiega Andrea Borghini, Presidente Cna Ristorazione – La competizione che la trasmissione ha mosso con migliaia di commenti sui social e la nascita di vere e proprie tifoserie, ha creato un bellissimo clima che siamo certi porterà alla riscoperta della cucina locale anche da parte di tanti nostri concittadini. Questa energia non deve andare dispersa ed i benefici allargati a tutti i ristoratori e non solo ai partecipanti della gara televisiva.

E’ tempo di immaginare e costruire un festival della cucina tradizionale che renda veramente protagonisti i ristoratori con un sfida in piazza mentre il pubblico potrà ordinare e consumare sul posto i piatti del repertorio culinario. E’ un modo per tenere accesi i riflettori anche dopo che saranno spenti quelli della trasmissione di Borghese”.