Ancora un rialzo dei tassi: non se ne può più!

Luglio 28, 2023
share

“Siamo molto preoccupati per l’impatto che avrà la decisione adottata dalla Banca centrale europea di aumentare per la nona volta quest’anno i tassi d’interesse. I continui rialzi portano a un appesantimento del costo del denaro e stanno già avendo pesanti conseguenze su credito, mutui, consumi delle famiglie e investimenti delle imprese. In Italia questa decisione è destinata a danneggiare ulteriormente le imprese, in special modo artigiane, micro e piccole, che per finanziarsi ricorrono soprattutto al credito bancario. Molte di loro non solo non saranno in grado di investire ed espandersi, creando nuova occupazione, ma in molti casi rischiano addirittura la chiusura. A questo punto, in considerazione del rallentamento dell’inflazione, speriamo che a settembre non ci sia l’ennesimo rialzo dei tassi d’interesse già minacciato dalla presidente della Bce, Christine Lagarde”. Lo si legge in un comunicato della CNA.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Entra nella più autorevole associazione per qualità della rappresentanza, delle tutele e dei servizi.

© 2020 CNA Massa-Carrara — Tutti i diritti riservati.