Di seguito elenchiamo i contributi Ebret 2024 con le relative scadenze. Le aziende interessate potranno contattare direttamente:

Dr.ssa Serena Deales tel: 050 876551 email: sdeales@finartcna.it

Dr.ssa Francesca Pellegrini tel: 050 876594 email: fpellegrini@finartcna.it

Prestazioni oggetto di contributo:

Innovazione aziendale –> SCADENZA 28/02/2024

E’ possibile ottenere un contributo del 15% dei costi sostenuti per innovazione aziendale fino ad un massimo di 3.000,00 euro.
Ripristino del ciclo produttivo interrotto a seguito di calamità naturali –> SCADENZA 90 GG DAL VERIFICARSI DELL’EVENTO – PER LE PRESTAZIONI STRAORDINARIE RELATIVE AGLI EVENTI ATMOSFERICI DI NOVEMBRE 2023 LA SCADENZA E’ IL 30/04/2024

In favore dell’azienda si prevede un contributo per interventi per ripristino del ciclo produttivo interrotto a seguito di calamità naturali nella misura del 30% dei costi sostenuti e per un importo massimo pari a 5.200 euro.

Certificazioni di qualità –> SCADENZA 31/05/2024

È ammissibile l’ottenimento, nel corso del 2023, delle certificazioni UNI/EN/ISO, certificate con un Ente di certificazione accreditato presso Accredia. Il contributo riguarda il solo ottenimento della certificazione e non può essere concesso per la verifica di mantenimento annuale (sorveglianza).

Per le sole Certificazioni ISO 45001

In via preliminare l’Azienda è tenuta a contattare il CPRA Toscana per definire il percorso più idoneo e le modalità di partecipazione del RLST/RLS. Supporto gratuito in fase di audit preliminare a cura del CPRA Toscana e/o del Comitato Tecnico del CPRA per le certificazioni ISO 45001.

Il contributo si sostanzia nel rimborso delle spese sostenute in fase di consulenza fino ad un massimo di 1.500 euro e un rimborso delle spese sostenute in fase di certificazione fino ad un massimo di 1.300 euro.

Contributo per autoproduzione energia per aziende –> SCADENZA 28/02/2024

In favore dell’azienda si prevede un contributo per la realizzazione nel corso del 2023 di investimenti finalizzati all’autoproduzione di energia, ad es. impianti di pannelli solari, fotovoltaico, eolico nella misura del 15% dei costi sostenuti e per un importo massimo pari a 3.000 euro.

Internazionalizzazione e/o promozione –> SCADENZA 28/02/2024

In favore dell’azienda si prevede un contributo per l’acquisto di spazi espositivi in fiere e per l’allestimento degli stessi, le consulenze nella gestione di contratti internazionali (nel qual caso occorre inviare anche copia del contratto di consulenza), i costi sostenuti per l’ideazione dell’intervento di promozione (è ammesso ad esempio lo studio grafico per la realizzazione di un manifesto pubblicitario ma non sono ammesse le spese di stampa o affissione), la realizzazione o il restyling di siti internet. Sono altresì ammesse le consulenze finalizzate alla realizzazione di ricerche di mercato ed alle ricerche mirate di clienti su specifici mercati nazionali e/o internazionali ed alla realizzazione di campagne di digital marketing.

Contributo del 15% dei costi sostenuti fino ad un massimo di euro 3.000.

Sostegno al ricambio generazionale nelle aziende –> SCADENZA 31/03/2024

Erogazione a favore di titolari di aziende che intendono cessare e di soggetti che intendono subentrare attraverso ricambio generazionale. La domanda può essere presentata da aziende che intendono favorire il ricambio generazionale, sia tramite consulenze richieste dalla società cedente che attraverso consulenze richieste dal o dai cessionari. Nel caso in cui la prestazione venga richiesta dai cessionari, la richiesta dovrà essere formulata dopo l’acquisizione dell’azienda cedente, previo impegno a mantenere l’iscrizione all’EBRET ed a mantenere i livelli occupazionali preesistenti per almeno un anno.

Contributo del 30% dei costi sostenuti fino ad un massimo di euro 4.000. Tale contributo sarà elevato al 60% dei costi sostenuti nel caso che l’acquisizione venga fatta dai dipendenti dell’azienda cedente ed il tetto massimo sarà elevato, in questo caso, ad euro 5.000.

Sicurezza nelle aziende –> SCADENZA 31/03/2024

In favore dell’azienda si prevede un contributo per la sicurezza in azienda che riguarda le seguenti spese:

  1. a) Aggiornamento DVR – Documento Valutazione dei Rischi
  2. b) Acquisto DPI – Dispositivi Protezione Individuale – livello 3
  3. c) Tecnologie IoT nell’impiego dei DPI – Integrazione di sistemi elettronici nella gestione e nell’utilizzo dei dispositivi di protezione individuali
  4. d) Miglioramento del livello di sicurezza dei macchinari acquistati nell’anno 2023

Misura dell’integrazione:

  1. a) Contributo forfettario dei costi sostenuti per l’aggiornamento del DVR fino ad un massimo di euro 200
  2. b) Rimborso del 20% dei costi sostenuti per l’acquisto di DPI di livello 3 fino ad un massimo di euro 400
  3. c) Rimborso del 20% dei costi sostenuti per l’acquisto e la messa in funzione di tecnologie IoT a servizio della protezione del lavoratore fino ad un massimo di euro 000
  4. d) Contributo aggiuntivo nella misura del 20% di quanto già erogato nella pratica di livello A1 fino ad un massimo di euro 600

——————————————

E’ previsto anche un:

  • contributo per maternità delle imprenditrici che si sostanzia in 1.800 euro ad evento.
  • contributo a seguito di assenza del dipendente per maternità/adozione che si sostanzia in 1.500 euro.

 

Visualizza la Scheda Regolamento EBRET 2023