In base ad un nuovo Regolamento europeo, dal 24 agosto 2023 gli utilizzatori professionali e industriali di prodotti che contengono una concentrazione di diisocianati superiore allo 0,1% dovranno frequentare appositi corsi ed ottenere un attestato per l’utilizzo in sicurezza del prodotto.

I diisocianati, infatti, sono un gruppo di composti chimici classificati come sensibilizzanti delle vie respiratorie e della pelle di categoria 1 e sono presenti in particolare in schiume, sigillanti e rivestimenti.

La normativa indica quindi che chiunque utilizzi direttamente o indirettamente questi prodotti e venire in contatto con la sostanza, dovrà essere formato. In caso di mancata formazione e di attestato formativo valido e riconosciuto, non sarà possibile non solo utilizzare tali prodotti ma neanche acquistarli.

Le categorie interessate sono molte; un primo elenco potrebbe comprendere le carrozzerie, il settore calzaturiero e pellettiero, l’edilizia, gli impiantisti, i serramentisti, gli imbianchini, la produzione di mobili, i produttori di materie plastiche fino alla componentistica per l’automotive.

Per risolvere questa necessità delle imprese, CNA mette a disposizione delle aziende coinvolte dall’adeguamento formativo, un corso on-line, gratuito e in diretta con posti limitati per soci e nuovi soci in regola con i versamenti associativi.

In alternativa sarà possibile ricevere la registrazione del corso previa richiesta telefonica o via mail alla referente CNA i cui contatti sono riportati sotto.

Al termine del corso, in linea con il Regolamento UE 2020/1149 del 03/08/2020, è previsto un test di valutazione e il rilascio di un attestato formativo che dovrà essere rinnovato ogni 5 anni. Il corso sarà tenuto da un docente esperto in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Qui il link per l’iscrizione riservato agli associati CNA.