Sul sito proprio sito il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti informa che da aprile 2024 cambiano i canali di pagamento dell’indennizzo per usura delle strade, la “tassa” per la circolazione dei mezzi d’opera prevista dal Codice della strada (articolo 34, comma 1).

Dal mese di aprile 2024 il versamento può essere effettuato, oltre che attraverso il consueto conto corrente postale 11618014 intestato alla Tesoreria Provinciale dello Stato di Viterbo, anche tramite bonifico bancario. 

Il bonifico deve essere fatto sull’IBAN IT06R0100003245348015366400, indicando nella causale la dicitura “indennizzo usura per mezzo d’opera targa ……” seguita dal numero di targa del mezzo.
Non cambia l’importo dell’indennizzo.

Per visualizzare la notizia sul sito del MIT clicca qui